NON LOGGATO

Login


Tra sfide e opportunità

Webinar Ready to RUN-TS

30 settembre 2021

Quali sfide ed opportunità attendono il mondo del Non Profit, del Volontariato, dell’Imprenditoria Sociale ad un passo dall’attivazione del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore?

Questo interrogativo ha rappresentato il fil rouge del webinar “Ready to RUN-TS” in occasione del quale, lo scorso 30 settembre, la Business Unit Enti Religiosi e Terzo Settore di Cattolica Assicurazioni ha messo in campo importanti strumenti e risorse per esplorare il panorama del Non Profit nelle sue caratteristiche peculiari, dal punto di vista non solo giuridico, ma anche statistico, economico, relazionale.

I tre membri del Comitato Scientifico della BUERTS, accompagnati dal moderatore Marco Girardo, Capo Redattore Economia presso Avvenire e Responsabile Progetto Editoriale L’economia civile,  hanno posto al servizio di questo importante momento di formazione e riflessione la loro pluriennale esperienza nel relazionarsi con i mondi di riferimento, proponendo agli ascoltatori delle chiavi di lettura preziose ed essenziali per comprendere efficacemente le nuove sfide ed i problemi del Non Profit, alla luce delle novità introdotte dalla Riforma del Terzo Settore.

Nel corso dell’intervento di Antonio Fici, che ha proposto un dettagliato “sguardo di sorvolo” sul panorama degli enti Non Profit attualmente esistenti, si è avuto modo di conoscere la consistenza statistica di questo mondo e le principali forme giuridiche che operano al suo interno; i dati e gli studi esaminati hanno permesso di ottenere una prima previsione sul numero degli enti che – secondo le stime attuali – potranno accedere alla cornice del Terzo Settore nel momento, si spera ormai prossimo, in cui il Registro Unico sarà operativo.

Successivamente, attraverso l’intervento di Felice Scalvini, si è avuta occasione di avvicinarsi ad una fra le componenti più dinamiche ed innovative del Terzo Settore: l’Impresa Sociale, distintasi negli ultimi anni per l’elevato grado di resilienza dimostrato nel corso delle grandi crisi imprenditoriali e dell’emergenza pandemica. I dati presentati e commentati dal relatore hanno permesso di cogliere l’interessante potenziale dell’imprenditoria sociale in termini occupazionali ed economici, ma anche le sfide che questi ETS, confrontandosi con le tradizionali problematiche dell’azione imprenditoriale, si trovano ogni giorno ad affrontare.

L’intervento di Lorenzo Pilon ha infine offerto un focus alla scoperta degli Enti Religiosi, nel solco delle novità introdotte dalla Legge di conversione del DL Governance e Semplificazioni, foriera di importanti disposizioni che hanno riguardato proprio l’ingresso di tali Enti all’interno della cornice giuridica del Terzo Settore: disposizioni che vanno conosciute ed approcciate con attenzione e discernimento, per poter compiere scelte coerenti con le finalità proprie di questi enti.

Una tavola rotonda conclusiva ha permesso inoltre di riflettere su alcuni “temi caldi” oggi di forte interesse ed attualità per gli operatori del Terzo Settore: la scelta di iscriversi (o meno) al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, il ruolo delle reti, della fiducia e della cooperazione nel contesto dell’Impresa Sociale, la corretta collocazione nel Terzo Settore degli Enti Religiosi.

L’evento ha visto la partecipazione dei principali stakeholders, clienti ed Agenti della Compagnia, rappresentando un’importante tappa nel percorso di accompagnamento, coinvolgimento ed arricchimento reciproco che la BUERTS porta avanti con professionalità e distintività, allo scopo di costruire una relazione sempre più solida con i mondi cui si rivolge.